Rick Osbourne è entrato in contatto con la droga per la prima volta all'età di 14 anni. Scappa di casa e diventa l'uomo più pericoloso del Canada, finché non viene catturato. Deve stare dietro le sbarre per 25 anni. Il fatto che oggi difende i giovani distrutti lo deve ad un libricino rosso e ad un professore universitario.

Rick Osbourne da bambino ha sofferto di ADHD e dislessia ed è presto vittima di bullismo. Sulla strada per la scuola ha incontrato un giovane che stava lavorando ad un'auto sportiva. L'interesse di Rick viene risvegliato e i due diventano amici. Poco prima del suo quindicesimo compleanno, il suo nuovo amico Billy lo va a prendere, fanno un giro in macchina, poi Bill gli inietta una miscela di eroina e metanfetamina "Questa è stata la mia introduzione alla droga". Scioccato, il quattordicenne corre alla stazione di polizia più vicina - ma per strada sente improvvisamente che è colpa sua, e invece si imbatte in un ostello, dove quella sera viene attaccato da sconosciuti. Suo padre lo trova giorni dopo e lo porta a casa, ma quella stessa notte Rick scappa di casa per sempre. Si getta nella droga e nel crimine, e a 19 anni è probabilmente il criminale più pericoloso del Canada. "C'era un mandato d'arresto in tutto il Canada contro di me, ho rubato tutto quello che si muoveva, e a 21 anni mi hanno finalmente catturato ..." Rapina, aggressione, possesso illecito di armi, traffico di droga, l'elenco delle accuse è lungo. In realtà sarebbe un totale di 39 anni di reclusione, ma la sua reclusione sarà ridotta a 25 anni.

In isolamento

Dopo soli tre mesi di prigione, una guardia gli ha offerto lavoro: poteva montare per lui macchine e in cambio avrebbe ricevuto un pacchetto di sigarette e una tazza di caffè alla settimana. Rick è d'accordo e può vivere la sua passione per le auto in prigione. Ma è un ribelle, cerca di scappare più volte e finisce in isolamento ancora e ancora. In queste celle non c'è niente, né letto, né tavolo, né sedia - tranne un buco come gabinetto, un rotolo di carta igienica (che è anche usato come cuscino) e un piccolo rosso Nuovo Testamento. Arrabbiato, Rick lancia la Bibbia in testa alla guardia per la prima volta. Senza che lui se ne accorge, la guardia afferra il rotolo di carta igienica, esce dalla cella, gli sorride dall'esterno e gli chiede: "Vuoi la Bibbia adesso?" È l'unico giornale che avrà a disposizione per le prossime tre settimane ... Rick inizia a leggere la Bibbia e le storie lo affascinano. “Ho letto il Nuovo Testamento sotto la fessura della porta. Lo leggevo ogni volta che entravo in isolamento e immaginavo graficamente le storie ... »

"Riprova"

Dopo 15 anni di prigione, Rick vuole togliersi la vita. All'improvviso sente la voce di suo padre, come se fosse in piedi dietro di lui: "Se tutto è perduto, riprova ..." Questo fa la differenza. “Ho detto, 'Ok Dio, lasciami essere l'uomo sulla croce accanto a te. Per grazia, lasciami andare in paradiso. E lasciami morire normalmente quando sarà il momento ... "Ho buttato tutte le mie droghe nel water e ho dato la mia vita a Gesù". Poco dopo ha incontrato un professore universitario. Sa come affrontare l'ADHD e la dislessia e sfida Rick. In soli tre anni, Rick riceve una laurea in psicologia e diventa la diciassettesima persona a ricevere una laurea in una prigione in Canada. Anche il padre di Rick è alla cerimonia di laurea ...

Impegno per la gioventù distrutta

Quando Rick viene licenziato dopo 25 anni, sa: vuole fare qualcosa per incontrare adolescenti e giovani distrutti e questo con l'aiuto della sua grande passione. Con il sostegno dell'associazione benefica "Truth for Teens", avvia un workshop in cui assembla e ripara Harley-Davidson e auto d'epoca, "Ozzy's Garage". Ogni pomeriggio i giovani si riuniscono qui per aiutarlo. "Ho capito subito che il bello di una moto o di un'auto sportiva mi aiuta a lavorarci sopra con i ragazzi abbastanza a lungo da guadagnarmi il diritto di chiedere loro cosa c'è che non va in loro". Ma vuole anche mostrare loro che Dio esiste - e questo non è sempre facile. "Se mi mettessi di fronte ai ragazzi e dicessi: 'Dio, il tuo Padre celeste ti ama', mi direbbero: 'Che cos'è un padre?' e poi, 'Che cos'è l'amore?' prima ancora di porre la domanda: 'Chi è Dio?' " Rick vuole diventare quella figura paterna per loro di cui hanno così disperatamente bisogno. “Quando sono diventato cristiano, non riuscivo a capire affatto quello che Dio vedeva in me. Non è quello che ci è stato insegnato che uno più uno fa due. Con Dio uno più uno fa centocinquanta. Può fare tutto questo ... »

 

Traduzione dal tedesco: E. Schembre

Autore: Rebekka Schmidt

Fonte: Jesus.ch / 100huntley.com