«Pensavo che come donna sarei stato felice»

Pete Benjamin vive sulla costa meridionale dell'Inghilterra come "Victoria" per sette anni. Ma i sentimenti di felicità che si aspettava non si materializzano - e la solitudine, la depressione e i pensieri di suicidio si fanno sentire. Fino a quando non trova accettazione e rispetto dove non se lo sarebbe mai aspettato.

Pete Benjamin trema fortemente durante l'intervista con Rebekah Moffett, dipendente di Christian Concern. Ma questo non è a causa del nervosismo - è l'effetto collaterale di tutto ciò che ha passato: alcool, farmaci forti, ormoni - e, in definitiva, l'operazione di cambio di sesso che rammarica ancora oggi.

Pete ha iniziato ad indossare abiti femminili all'età di dieci anni dopo che i suoi genitori lo hanno portato ad uno spettacolo di cabaret. Sempre di più si mette i vestiti di sua madre e va in biblioteca a cercare libri sui travestiti; negli anni '70 non c'erano molte informazioni al riguardo.

Circolo vizioso

Quando entrò nell'esercito a 16 anni, dovette sopprimere i suoi desideri segreti. Resta rapidamente solo e inizia a bere alcolici. "Penso che ci sia una connessione tra il mio travestitismo e il consumo eccessivo di alcool", ha detto Pete di recente. «Penso che si nutrano a vicenda. Bevo per perdere le mie inibizioni sul travestitismo; ma me ne vergogno e bevo di nuovo ... »

 

Anche dopo il tempo nell'esercito, non ci fu miglioramento. Due matrimoni falliscono. La terza donna rende di nuovo la sua vita più luminosa, ma dopo la sua morte a causa di cancro nel 2011, torna immediatamente all'alcool e inizia a vestirsi di nuovo. La depressione stava peggiorando. Fino a quando non decide di diventare una donna. «Pensavo che se fossi una donna sarei felice. Avrei una vita diversa, potrei indossare queste gonne ampie e chic e ballare tra i fiori ... »Parla con vari consulenti su Internet - tutti lo incoraggiano nel passaggio. Nel 2012, è diventato ufficialmente "Victoria", iniziando la terapia ormonale e prendendo pillole per anni.

Non come mi aspettavo

Nel 2015, ha pagato £ 10.000 per essere operato il più rapidamente possibile in una clinica privata. Ma la depressione, la profonda sensazione di solitudine e i pensieri suicidi non lasciano andare Victoria. «Sono stato felice subito dopo l'operazione. Ma quando sono tornato a casa, non ero più felice. Non mi sentivo diverso dentro, non mi sentivo una donna. E sono tornato al mio vecchio stile di vita, ero depresso e ho bevuto molto. » Dopo l'operazione, anche Victoria non ha cure psicologiche: nel 2017 ha sofferto di un esaurimento nervoso. Inghiotte gli antidepressivi ogni giorno. Ma non vede scampo: ormai tutti la conoscono come Victoria, è troppo tardi, non può essere annullata.

Amore e rispetto in chiesa

In questa disperazione, Victoria visita una chiesa - come reagiranno qui? Ma tutti la trattano con amore, con rispetto. «La mia vita da transgender è stata completamente rovinata, ma sono stato accettato in chiesa. Mi hanno dato amore ... »Victoria viene coinvolta nella chiesa, prende parte agli eventi, anche in una campagna evangelistica dove Dio parlo al mio cuore nel 2019.

 «Quando sono tornato a casa, ho tirato fuori la mia Bibbia e ho pregato. Sapevo che Dio ragione. » Gettai via tutti gli abiti, le parrucche e il trucco da donna lo stesso giorno.

Di nuovo Pete – e felice

La sera successiva va in chiesa, non come Victoria, ma come Pete. Qui apprende che i credenti  hanno pregato per lui per molto tempo. E ottiene il supporto che gli è mancato prima. Inizia un processo in cui viene ripetutamente rafforzato e rafforzato. "Se la Chiesa non avesse pregato per me, sarei ancora Victoria oggi, depressa e a rischio di suicidio ..."

Oggi Pete afferma di essere più felice di quanto lo sia mai stata Victoria. Non ha potuto annullare il suo cambio di sesso, ma è libero e può essere se stesso. «Sono felice della mia vita e ho Dio, ho Gesù - questa è la cosa principale! Gesù è morto sulla croce per i miei peccati e ha portato tutto sulla croce per me. Ne sono così felice! »

 

Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate; ecco, tutte le cose sono diventate nuove. 2Corinzi 5:17

 Traduzione dal tedesco: E. Schembre
Autore: Rebekka Schmidt
Fonte: Jesus.ch / Christian Concern